Discreto
Rimini | 12°C | Discreto | Umidità: 72% |

view
/
      ozio_gallery_fuerte

      Escursioni in giornata nello splendido entroterra  

      Per una giornata diversa, qualche idea per andare alla scoperta delle terre
      che un tempo appartenevano ai Malatesta e ai Montefeltro

      200x200
       

      Si può partire da Santarcangelo di Romagna, splendido centro che conserva l'impronta medievale, dove ci si può avventurare tra le scalinate e le viuzze tortuose che conducono alla Rocca. Da Santarcangelo si può proseguire a Verucchio, che contende a Pennablli il primato di aver dato i natali alla casata dei Malatesta. Il borgo medievale offre, fra le altre, due perle che non si possono perdere: la maestosa Rocca Malatestiana e il Museo villanoviano, ricco di reperti trovati nel territorio.

       200x200

      Proseguendo lungo la via Marecchiese, ad un certo punto si trova il bivio per San Leo, che è uno dei sette comuni del Montefeltro che di recente sono entrati a far parte della provincia di Rimini. A San Leo si può visitare la rocca dove fu prigioniero l'alchimista Cagliostro, e riposare gli occhi due due monumenti medievali di grande bellezza: la Pieve romanico e il Duomo, recentemente restaurato. Chi desidera scoprire gli angoli più bellli dell'entroterra riminese può proseguire fino a Pennabilli e a Sant'Agata Feltria, nota, oltre che per la sua Rocca, anche per le autunnali fiere del tartufo bianco.

      Un itinerario altrettanto ricco di piacevoli sorprese è quello che si può effettuare in Valconca. Qui possiamo incontrare rocche come quella di Montefiore Conca, un imponente complesso militare e residenziale che ha ospitato principi, imperatori e papi. Ma è lo stesso antico borgo di impianto medievale ad attirare per la storia che vi si respira e per le sagre e le feste che gli abitanti amano organizzare. Considerata inespugnabile dagli stesssi nemici è la Rocca di Mondaino, altro caratteristico centro della vallata che oggi ospita un Museo Paleontologico ricco di fossili. Il paese conserva un’interessante piazza semicircolare, teatro principale delle sfide del tradizionale Palio del Daino di metà agosto.

      Saludecio dal XVI al XIX secolo è stata la capitale della vallata: qui potenti famiglie costruirono palazzi di pregio, intellettuali locali conquistarono fama, venne costruita una chiesa che ancora oggi è considerata una piccola cattedrale. Il centro storico ospita in primavera e in estate rassegne e festival di grande richiamo popolare, fra cui Saluserbe e l’800 Festival. Le vestigia del passato della Valconca sono state opportunamente sostenute, nel corso del tempo, anche grazie ad importanti restauri conservativi. Ne è un esempio il borgo di Montegridolfo che, grazie ad un accurato restauro, ha mantenuta integra la sua struttura medievale, con lo scopo di far rivivere il paese in una prospettiva di ospitalità, turismo e cultura. Se amate l’arte e la storia, vi aspettano a pochi chilometri dall’hotel le città di Ravenna con i suoi mosaici, Urbino e il suo Palazzo Ducale, Gradara con il suo castello e, non ultimo, San Marino con le sue 3 rocche centenarie che celebrano ancor oggi i fasti e la cultura della più antica Repubblica del mondo.

       

      StampaEmail

      Info

      • Check-in: dalle ore 14:00.
        Check-out: entro le ore 12:00.
      • Servizio Ristorante, Bar, Colazione in camera.
      • Free WiFi in tutte le aeree e nelle camere
      • Parcheggio riservato di diverese tipologie.
      • Siamo a 5 minuti da Rimini Fiera

      Attività&Servizi

      Spiaggia e Animazione

      Spiaggia e Animazione

      leggi tutto ...

      Parchi divertimento

      Parchi divertimento

      leggi tutto ...